Imformazioni generali
Attività

Missione e strategia

Grotta

Donatori 
Prestazioni sanitarie a
   pagamento

 



Reparti

Programma terapeutico
   carsico

Che cos'è la Programma
   terapeutico carsico?
• Perché la grotta?
Quando e come inserirsi?
Componenti e struttura
   della Programma
   terapeutico carsico
Malattia polmonare
   cronica ostruttiva e
   Programma terapeutico
   carsico

Terapia ospedaliera
   prolungata

Ricovero e dimissione

Regolamento ospedaliero 
FAQ

 



Direzione dell'ospedale
Medici, divisi per settori
   e capireparto

 

Pazienti:
MALATTIA POLMONARE CRONICA OSTRUTTIVA E PROGRAMMA TERAPEUTICO CARSICO

L’asma e la bronchite ostruttiva cronica (BOC) sono le malattie polmonari croniche più frequenti. Tra queste si inserisce anche l’enfisema. In media, il 15% della popolazione adulta al di sopra dei 55 anni soffre di asma o di BOC, tra cui numerose donne.

La riabilitazione dei pazienti polmonari e diventata un modo importante di riduzione di malattie e della mortalità causati dalla BOC e da altre malattie polmonari croniche. A molti malati polmonari è stata già consigliata la riabilitazione polmonare.

CHE COS’È LA PROGRAMMA TERAPEUTICO CARSICO?

La riabilitazione polmonare include gli esercizi corporei particolari ed i programmi educativi destinati ad aiutare i malati affetti da asma e da BOC a controllare i sintomi e a migliorare le attività quotidiane.

È basata sull’approccio collettivo – i pazienti collaborano strettamente con i loro medici, con le infermiere, i fisioterapisti, i terapisti professionali, gli psicologi e i dietisti.

           

Uno degli scopi primari della riabilitazione polmonare è anche aiutare i malati a migliorare la qualità della vita quotidiana ed acconsentire loro il maggior grado di indipendenza possibile.

La riabilitazione polmonare può aiutare i malati polmonari, la cui vita quotidiana è stata colpita dalla malattia:

- a ridurre e controllare le difficoltà respiratorie e gli altri sintomi;
-
imparare di più sulla malattia, sulle possibilità di cura e sul controllo della malattia;
-
imparare a dominare la malattia e ridurre la dipendenza dal personale sanitario e dalla stessa disciplina medica;
-
mantenere i modelli di vita sani, come ad esempio l’omissione delle sigarette, l’alimentazione sana e l’allenamento corporeo adeguato.

Accanto a questo, la riabilitazione polmonare può aiutare a ridurre il numero e la lunghezza delle ospitalizzazioni e ad aumentare le possibilità per il prolungamento del periodo di vita.

CHI TRAE VANTAGGI DALLA RIABILITAZIONE POLMONARE?

In passato la riabilitazione polmonare era orientata soprattutto verso i malati affetti da asma e da BOC, ma può essere estremamente utile anche agli affetti da altre malattie polmonari come:

-
le malattie interstiziali,
-
la fibrosi cistica,
-
le bronchiettasie,
-
le anomalie del torace,
-
i disturbi neuromuscolari.

La riabilitazione polmonare è estremamente proficua anche per i malati che necessitano il trapianto dei polmoni o per altri operati ai polmoni.

Indipendentemente dal fatto se il paziente è affetto da una malattia cronica del sistema respiratorio, o prova solo i sintomi disturbatori, quali la dispnea, la tosse, l’espettorazione dello sputo, la riabilitazione polmonare può essere estremamente utile.

Da essa ne possono trarre vantaggio anche i pazienti affetti da malattie estremamente gravi.

 

Programma terapeutico
   carsico

Visita della grotta


 

12.1.2003

Nel 2003 l’ospedale
ha allargato l’attività
medica del trattamento
dei pazienti in dialisi.
..
>>Piu